giovedì, settembre 25, 2008

24 o 25 di ottobre

Ho deciso di scrivere ogni giorno
Come il diario di anna Frank che mia moglie sta leggendo
Solo che io lo scrivo dalla metro di stoccolma
Con l'ipod ed una noiosa correzione automatica che, solo perché ho
scelto la lingua italiana, mette automaticamente improbabili accenti
su parole scelte a caso
vi siete mai chiesti quale possa essere il livello di cultura del
vostro correttore automatico?
comodamente venite ortograficamente inseriti in un mondo senza errori
ma in questa precisione non sentite di stare anche ereditando il modo
di vedere la lingua di un gruppo di cazzoni dediti a riunioni ed email
e caffè esattamente come voi?
per di più filtrato da un computer!

una lettera corretta da word è un trucco: diffidatene
è come scoprire che la tipa con la quale siete usciti nasconde dei
brufolazzi avvelenati sotto la perfezione del fondotinta
che il vostro muscoloso partner spogliandosi lascia cadere una mutanda
giallissima sul davanti... glielo prendereste mai in bocca?

viva gli errori visibili ad occhio nudo
viva il pisello pulito

Nessun commento: