venerdì, ottobre 17, 2008

romantico blues


il testo non basta per tutto quello che ho da raccontare, ti basti sapere che ci stiamo dirigendo verso Berlino nord, dove, se l'ex bambino prodigioso perderà il vizio di fare PSST PSST prima di fare pipì, il papi gli cambierà la porsche... guarda come sono soffici queste nuvole, tanto da sciogliere il sole così lontano, di sotto vienna ignara indaffarata, bravi figli di famiglia che, insomma, fanno notare al papi che è arrivato il momento di cambiargli la porsche.
siamo a tanto così da sganciare la bomba, è solo questione di un attimo tagliare questa ovatta immobile e mettersi qualche piede sotto la coltre, all'ombra da questo sole, l'ultimo che giù di sotto potranno godersi.
il vecchio magro dai capelli bianchi sparsi nelle tre dimensioni seduto in posizione 6C si sbottona il colletto della camicia giá troppo larga liberando calore appiccicoso di maglia di lana. è questione di un attimo, il pilota abortisce la manovra e si allinea per l'atterraggio; il mio vicino mi confessa nella sua lingua madre a me ignota che bevendo l'acqua liscia mentre si sorvolano le alpi e tenendo in bocca senza masticarla la caramella argentata che la hostess ti offre, puoi ottenere il ritorno della donna amata o, a scelta, una lunga erezione

Nessun commento: