mercoledì, aprile 15, 2009

vita

immagina un mondo

dove tutti sono francesi
e tu no
dove tutti sono managers
e tu no
dove tutti sono in prima linea
e tu no
dove tutti scoreggiano
e tu no
ma guardano te

tutti hanno un master
tu no
hanno una moto
tu no
una casa al mare
tu no
corna
guardano te

iPod
no
satellite
no
amante
no
strunz
te

dottore
n
avvocato
n
macchina del cappuccino
n
dito in culo
y

i figli degli altri sono biondi
svolazzano sui vespini truccati
portano apparecchi ai denti
e chiavano senza aids
hanno grembiulini stirati
e 16 megabyte di poesie nel cervello
per ogni occasione
giacche di sartoria coi bottoni dorati
lindi e stirati senza forfora
dodicenni previdenti conoscono
la congiunzione astrale dove la maria fiorisce
e la purezza delle stagioni quando
tagliare la cocaina
per ogni dentino sotto il cuscino
hanno un milione al portatore

Nessun commento: