venerdì, luglio 17, 2015

Storie allarmanti: nel tuo film vorrei fare il pazzo omicida che non parla mai


Scena 1: i chirurghi plastici

siamo due chirurghi plastici famosi, e ci sfidiamo all'ultimo sangue.
allora uno di noi prende, che ne so… una cliente, un po' chiatta, cadente e l'altro ne prende un'altra secca, antipatica, poi lavoriamo giorno e notte, ed escono due strafighe che iscriviamo al concorso di miss mondo.
E poi stiamo a vedere chi vince.
Alla fine vince un travestito, che riconosciamo perché era il primo cliente quando eravamo poveri e lavoravamo a Casablanca: infatti tu avevi ancora il suo uccello imbalsamato per ricordo… e quindi ci consoliamo scopandoci le strafighe.
Mi piacciono i finali a lieto fine
Che ne dici?
sarà un blockbuster
diventeremo miliardari
si, lo credo
e con i miliardi gireremo quintali di film di merda alla vanzina, al contrario di loro, che fanno miliardi con film di merda. Così il cerchio si chiude e moriamo soffocati
si, concordo
potremmo fare un film su noi che facciamo il film che hai scritto tu, e l'hanno dopo un film su qualcun'altro che fa il film con no che facciamo il film, e via così di anno in anno… ogni natale, così la gente spende i soldi, e questi saranno i film di merda che nessuno vuole vedere, però che tutti ne parlano
Facciamo un sito Internet

facciamo un team, prendiamo dei consulenti, cornifichiamoci, scornifichiamoci, chiediamo al filippino da che parte e con che mano pulirci il sedere, e resettiamo il computer due volte. Avremo creato un magnifico sito internet

L’arabo Faruk

Faruk l'arabo prepara un cuscus di cane morto ed erige una barriera umana fatta di stronzi (gli uomini sono utili a qualcosa) per difendere il tesoro nascosto nel pozzo nero del fortino degli orgasmi perduti.
"Faruk, mio eroe... farai un figlio con me?"
"mang pu cazz"
"e se rimango in cinta in maniera accidentale?"
quel giorno Faruk l'arabo inventò il pompino.

Farul l’arabo e Omar il terrone

Faruk l'arabo incontra Omar il terrone e insieme lasciano la vecchia bagascia dalla mano monca e fuggono verso il territorio omeostatico, omofobico buciosfondico, e gli israeliani assaltano il fortino con un'arma atomica ma un istante prima Omar il terrone, carico di guttalax e pastiglie falqui si fa esplodere l'occlusione intestinale riempiendo un intero pullman di diarrea fumante... il che, a fine luglio, può essere imbarazzante

Facciamo un cluster

"meno male che ho due palle che così mi faccio un cluster, quando me ne rompete una entra in funzione l'altra"

Nessun commento: